SPINO D’ADDA – Una Amatriciana per Acquasanta Terme

12 luglio 2017

spino d'adda

SPINO D’ADDA – Il Comitato permanente per la Solidarietà di Spino d’Adda, presieduto da Pierluigi Tamagni, organizza per sabato 15 e domenica 16 luglio, AmatriciAmo, cena solidale in cascina Carlotta il cui ricavato  sarà devoluto a sostegno del progetto del comune di Acquasanta Terme per la messa in sicurezza il teatro Reduci e Combattenti, che è l’unico luogo di ritrovo e punto di aggregazione dell’intero comune, già seguito nel suo recupero da altre istituzioni, come il Coro Scolastico Nota Collettiva dell’ Istituzione Scolastica Binel Viglino di Verrès. Il Comitato spinese  nei mesi scorsi ha interloquito con il sindaco Sante Stangioni e con l’assessore al turismo e alla cultura Elisa Ionni, che hanno rappresentato le necessità del comune di Acquasanta Terme. Un luogo piccolo (non sono neppure 3mila abitanti), che ha un’economia fondamentalmente rurale e che fa del turismo la principale leva della crescita. Acquasanta possiede sorgenti sulfuree intorno alle quali sorgono stabilimenti termali con vasche naturali libere alimentate da acqua calda. . Il comune marchigiano ha subito prima il terremoto, poi è stato flagellato dalla neve. Vi si è recato in visita ancvhe il presidente Mattarella.

Sabato è prevista l’esibizione di dieci cantanti amatoriali che saranno valutati da una apoposita giuria. Domenica si terrà una serata danzante.

Condividi questo articolo

Share to Facebook
Share to Google Buzz
Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki
, ,

About silvia*

Sono una giornalista professionista. Questi sono i miei articoli (e foto) relativi i comuni di Rivolta d'Adda, Agnadello, Spino d'Adda, Pandino, Palazzo Pignano, Dovera.

View all posts by silvia*

No comments yet.

Leave a Reply

provamelo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.