SPINO D’ADDA – Con Atelier Creativi nuovi servizi per la scuola

16 febbraio 2017

Senza categoria, spino d'adda

SONO ARRIVATI I PRIMI DONI PER LA SCUOLA

SONO ARRIVATI I PRIMI DONI PER LA SCUOLA

SPINO D’ADDA – E’ stato ottenuto, per la Primaria di Spino d’Adda, il finanziamento MIUR per la realizzazione di Atelier Creativi. Il finanziamento sta venendo utilizzato, così come l’intervento del comune e il volontariato da parte dei genitori, per sistemare i seminterrati della scuola e realizzarci dei laboratori. L’obiettivo di Atelier Creativi è quello di riportare a scuola il fascino dell’artigiano, del “maker” e dello sperimentatore, attraverso lo sviluppo negli alunni della consapevolezza che gli oggetti si possano progettare e creare. L’obiettivo è, inoltre, alla luce dei progressi delle tecnologie digitali e del loro impatto su società ed economia, creare laboratori che consentano la produzione di video, di apps e giochi, di arte e musica digitale, e che costituiscano un accesso alla realtà immersiva dove, ad esempio, si può proporre una didattica basata sullo storytelling o metodologie di didattica attiva. La scelta del termine atelier unisce talenti, linguaggi umanistici e numerici, competenze, metodologie (tra processo e prodotto), saperi (tra discipline e aree di incontro trasversali), scoperta e ricerca, tecniche e strumenti (tra artigianato e tecnologia) e materiali (per riscoprire una didattica degli oggetti, delle cose, dei materiali).

Come si accennava, il contributo si utilizza per l’acquisto di vari beni, tra cui un carrellino porta pc, una LIM e un tablet. Ma il grosso è a carico dei genitori, che hanno svolto i lavori e a cui è chiesto di acquistare qualche oggetto (si è inoltre alla ricerca di donazioni). Servono frigorifero, microscopio USB, diodi, batterie, brocche, vetrini, clessidre, mortai per il laboratorio di scienze, mentre per il laboratorio di inglese servono poltrona, puff, tappeto con la bandiera inglese.

Il comune ha acquistato il materiale per dipingere i muri, 60 sedie, provvederà alla sistemazione di luci e impianto, pavimentazione con resina e parete a vetrata per il laboratorio di informatica.  Si realizzeranno i laboratori di scienze, sostegno, inglese, arte, musica e informatica. Alla scuola media i laboratori sono informatica, inglese, arte e scienze, ma serve anche un intervento sulle aule.  Il comune si è occupato degli adeguamenti impiantistici, i genitori dovranno dipingere e rimuovere la porta a soffietto. La scuola acquisterà 13 scaffali e  tre vocabolari. Ci sono poi da comprare frigorifero, piastra ad induzione,  una macchina Wimshurst, bilancia ad induzione, provette, lampade di vario tipo, magneti, dinamo, vasi comunicanti per il laboratorio di scienze, sette tablet per il laboratorio di inglese e 20 per il laboratorio di informatica, acquistare tempere, cavalletti e lavagna luminosa per il laboratorio d’arte, con tele, uniposca, cartoncini e pennelli,  squadre, album da disegno.

Sono infine stati chiesti al comune alcuni interventi sulla materna: la sanificazione degli ambienti, l’abbassamento dei soffitti della mensa, allestire un’area in cortile con la ghiaia, posizionare tre fontanelle per l’acqua, acquistare piante aromatiche per il giardino degli odori,

I genitori lavoreranno per realizzare una collinetta in giardino e per tinteggiare la palestra. Si vogliono anche acquistare un tendone per il pergolato e una tenda parasole per la mensa. Servono anche arredi per la palestra, dallo specchio alla spalliera, compresi dei tavoli per travasi.

Condividi questo articolo

Share to Facebook
Share to Google Buzz
Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki
, ,

About silvia*

Sono una giornalista professionista. Questi sono i miei articoli (e foto) relativi i comuni di Rivolta d'Adda, Agnadello, Spino d'Adda, Pandino, Palazzo Pignano, Dovera.

View all posts by silvia*

No comments yet.

Leave a Reply

provamelo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.