PANDINO – Al via la realizzazione di alloggi protetti per anziani

13 marzo 2017

pandino

PAPETTI, POLIG E IRMA CAPPELLETTI

PANDINO – I lavori di abbattimento del vecchio stabile di via Filzi sono propedeutici alla realizzazione di sei appartamenti protetti destinati agli anziani e realizzati dall’Ospedale dei Poveri di Pandino. Il presidente Massimo Papetti conferma che dovrebbero essere pronti per fine anno e il consiglio di amministrazione dell’ente ha già approvato un regolamento per l’assegnazione.

“L’idea ad ogni modo è quella di offrire anche altri servizi erogati dalla casa di riposo non solo quello abitativo – ha spiegato Papetti – I servizi che si stanno pensando sono del tipo sanitario (esempio infermieristico e di fisioterapia), assistenziale (con prenotazione visite, assistenza al bagno, telesoccorso e sorveglianza notturna) e logistico (con consegna pasti, lavanderia, servizio utenze, servizio di pulizia e servizio di manutenzione)”. Di fatto l’idea è realizzare i mini alloggi al di fuori della casa di riposo per anziani che sono ancora autosufficienti, ed integrare il servizio abitativo con i servizi già erogati all’Ospedale dei Poveri, servendosi delle strutture e del personale dell’Ente, ad esempio della sua cucina, della sua lavanderia, dei suoi infermieri e dei suoi manutentori. Si tratta di un progetto su cui da tempo il gruppo di Papetti sta lavorando, e finalmente si è pronti a partire.

 

Condividi questo articolo

Share to Facebook
Share to Google Buzz
Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki
, , , ,

About silvia*

Sono una giornalista professionista. Questi sono i miei articoli (e foto) relativi i comuni di Rivolta d'Adda, Agnadello, Spino d'Adda, Pandino, Palazzo Pignano, Dovera.

View all posts by silvia*

No comments yet.

Leave a Reply

provamelo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.